Scrivere bene: cosa significa?

Qual è l’ingrediente indispensabile per una buona scrittura? Premetto che probabilmente non esiste un’unica risposta, ma io voglio dirti la mia opinione: scrivere bene significa scrivere chiaro. Chiaro e senza errori, possibilmente.

Non mi riferisco alla scrittura creativa, che richiederebbe un discorso a parte, ma a tutte quelle situazioni che ogni giorno ti costringono a lavorare con le parole, anche se la scrittura non è affatto la tua professione.

Ebbene questo post nasce per te. Per te che nella vita fai tutt’altro e magari scrivere nemmeno ti piace. Ma ti trovi a doverlo fare lo stesso perché compilare curriculum è scrivere, inviare email è scrivere, raccontare la propria azienda sul web è scrivere.

Vuoi scoprire come comunicare meglio in queste circostanze?

Ecco 3 veloci consigli per scrivere semplice e chiaro.

keep calm and chiarisci le idee

  1. Definisci obiettivi e informazioni

    Devi avere ben chiaro cosa scrivere ancora prima di metterti alla tastiera, perché la chiarezza parte dalla testa. Dedica quindi dieci minuti a fare una scaletta con tutti i punti da affrontare e definisci l’obiettivo del tuo messaggio: ti aiuterà a restare sul pezzo, a non divagare e a scegliere le parole giuste per centrare il bersaglio.

    In più ti farà risparmiare tempo, scriverai più spedito (perché hai già le idee chiare) e un occhio veloce alla scaletta sarà sufficiente per capire dove tagliare e dove approfondire.

  2. A ogni cosa il suo posto

    Raggruppa le informazioni e suddividi il testo in sezioni. Sii il più possibile ordinato, riunisci le informazioni legate a un certo argomento in un unico paragrafo senza frammentarle nel testo. Eviterai di confondere chi legge e di perdere potenziali clienti: oggi siamo tutti più distratti e frettolosi e un testo difficile da digerire, che costringe magari a una seconda rilettura per cogliere il filo di un discorso, fa solo scappare a gambe levate.

  3. Vacci piano con subordinate e avverbi

    Fa’ attenzione a non esagerare con le subordinate e gli incisi: quando rileggi e ti accorgi di un periodo troppo lungo che appesantisce il testo taglia o magari dividilo in due frasi, così lo alleggerisci senza eliminare nulla.

    E, come suggerisce anche  Luisa Carrada, non eccedere con gli avverbi: troppi sovraccaricano il testo senza dar qualcosa in più. 

    Fa’invece uso della tecnica narrativa show don’t tell: mostra i fatti attraverso parole precise e significative e permetti a chi legge di farsi un’idea immediata e autentica di quanto descritto. Tecnica utilissima per la comunicazione dell’identità della propria azienda, ad esempio.

Come scrivere più chiaramente un…

scrivere bene un profilo aziendale

A proposito di show don’t tell, da’ un’occhiata a questo post di ninjamarketing.

scrivere bene un'email

scrivere bene un curriculum vitae

Dimmi la tua

E tu cosa ne pensi? Cosa significa per te scrivere bene? Dimmi la tua attraverso un commento! Oppure spiegami in che cosa ti trovi maggiormente in difficoltà quando devi scrivere qualcosa 😉