Come inviare il curriculum? Qual è il formato più adatto con cui mandarlo? Meglio in Pdf o Word?

Se anche tu hai dei dubbi a riguardo, in questo post vedremo non solo che il Pdf è la soluzione più indicata, ma soprattutto ti spiegherò perché dovresti preferirlo a formati differenti. Non mi dilungherò in dettagli tecnici su caratteristiche e differenze di ciascun formato, anche perché non ne ho le competenze per farlo. Semplicemente, ti mostrerò quali sono i vantaggi che otterrai abituandoti ad inviare il curriculum in Pdf. Vediamoli assieme.

Curriculum in Pdf o Word: la fase di scrittura

Nella fase di creazione del curriculum il Pdf non ti serve.

Per scrivere al meglio il tuo cv hai bisogno solo di una cosa: un programma di videoscrittura. La scelta è ampia: Microsoft Word, LibreOffice Writer, OpenOffice Writer per citare i più famosi e utilizzati.

Non importa quale scegli, l’importante è imparare a gestire bene lo strumento in modo da creare un curriculum non solo completo e curato nei contenuti, ma anche nell’impaginazione e nella formattazione.

Forse può interessarti Curriculum cosa scrivere: le 7 cose che non devono mancare mai

Una volta curati tutti questi aspetti nel dettaglio e inserito tutti gli elementi necessari (compresa l’autorizzazione al trattamento dei dati personali e la firma), è il momento di salvare il curriculum sul pc. Il mio consiglio è di salvarlo sia in formato word sia in formato Pdf (uso “word”per semplificare, ma con questo termine intendo il formato con cui il documento viene salvato dal programma di videoscrittura, sia esso Microsoft Word, Libre Office ecc.)

Il primo (word) ti servirà per apportare in futuro delle modifiche al curriculum, per questo ti conviene conservarlo. Il secondo (Pdf) è quello da utilizzare per l’invio alle aziende.

Purtroppo in moltissimi casi si ignora completamente questo passaggio. Il cv viene salvato nel formato previsto dal programma di videoscrittura usato (.doc/.docx/.odt le estensioni più frequenti) e inviato alle aziende direttamente così. Ora vedremo perché si tratta di un errore.

Come inviare il curriculum: 3 Motivi per scegliere il Pdf 

Hai deciso di inviare il curriculum in formato word?

Questa scelta forse ti apparirà come un semplice dettaglio, ma potrebbe rivelarsi un problema: a meno che non ti venga esplicitamente richiesto un curriculum in formato diverso, ecco perché è bene usare il Pdf.

1- Il Pdf va d’accordo con tutti

Il vantaggio più grande del Pdf è la sua elevata compatibilità.

In genere un documento in questo formato si vede allo stesso modo su tutti i dispositivi, a prescindere da software e hardware usati. Puoi quindi stare tranquillo che, con tutta probabilità, ciò che vedi tu sarà ciò che vedrà pure chi riceve il cv.

Altra questione invece per i file salvati in formati diversi dal Pdf: quando crei un documento con il tuo programma di videoscrittura e lo invii così com’è, senza prima trasformalo in Pdf, rischi di andare incontro a conseguenze del tutto inaspettate, soprattutto se il testo prevede elementi come tabelle, immagini, una formattazione e impaginazione particolari.

Gli svantaggi di usare un formato diverso dal Pdf:

Questo tipo di file, aperto da un programma differente da quello con cui è stato creato, può infatti apparire cambiato nella grafica: possono esserci elementi spostati, allineamenti sballati, addirittura il carattere può risultare cambiato. Ciò che sul tuo pc risultava perfetto, sullo schermo di un’altra persona potrebbe quindi vedersi completamente scombinato.

Capisci bene che nel caso di un curriculum il rischio è abbastanza frequente: mi è capitato spesso durante la mia attività di revisione e correzione, di vedere curriculum completamente sballati nell’impaginazione proprio per questa ragione. Un rischio che a mio parere non puoi permetterti di correre. Chi riceve il cv non penserà che si tratta di un “problema tecnico”: penserà che non sei in grado di usare un programma di videoscrittura come si deve (anche se sul curriculum dici di saperlo fare) e che sei una persona poco attenta ai dettagli.

L’unico modo per aggirare il problema è convertire il tutto nel formato Pdf.

2 – Pdf : documenti di alta qualità

Il Pdf offre anche un altro vantaggio: un’elevata qualità sia del testo che delle immagini.

Convertendo il tuo curriculum in questo formato avrai quindi un documento pulito, con i caratteri nitidi e dall’aspetto nel complesso veramente molto professionale.

Eviterai inoltre il fastidioso effetto delle sottolineature rosse del controllo ortografico (che si spera appaiano non perché hai commesso degli errori, ma perché ci sono parole straniere o nomi che non vengono riconosciuti 😉 ).

3 – Il Pdf regala una stampa migliore

Anche in fase di stampa il Pdf offre in genere risultati decisamente migliori: meno sorprese tra ciò che vedi sullo schermo e ciò che vedi in stampa (generalmente la stampa riproduce fedelmente il documento visto sul pc), precisione e alta qualità nel documento stampato.

Particolare da non sottovalutare sia se devi stampare il curriculum per consegnarlo a mano sia se lo manderai via email: anche in questo caso, chi lo riceve potrebbe infatti avere la necessità di stamparlo.

Come trasformare un curriculum in Pdf?

Trasformare un curriculum in Pdf è più semplice di quanto si pensi.

Le alternative sono varie:

  • puoi farlo direttamente sfruttando le funzionalità del tuo programma di videoscrittura (le attuali versioni di Microsoft Office, LibreOffice Writer e OpenOffice Writer offrono questa possibilità)
  • scaricando sul pc un programma apposito (io ad esempio uso PDF24 e mi trovo bene)
  • oppure utilizzando dei servizi online per la conversione

 

Se cerchi indicazioni per trasformare un file in Pdf attraverso Microsoft Word e LibreOffice Writer ti lascio a queste istruzioni, pagina in cui troverai anche suggerimenti su alcuni servizi online.

Una piccola nota: i servizi online assicurano di proteggere la privacy dei dati inseriti e non metto assolutamente in dubbio la serietà ed affidabilità di questi servizi. Se vuoi però un mio consiglio, una personale opinione, essendo il cv un documento contenente dati personali, ti suggerisco maggiormente di usare soluzioni offline per avere un più diretto controllo sui tuoi dati.

Come inviare un curriculum: conclusioni 

Curriculum in Pdf o Word?

La risposta giusta è entrambi: i programmi di videoscrittura sono essenziali per la creazione di un cv curato, ben formattato e impaginato ma, per un invio ottimale privo di brutte sorprese e figuracce, conviene utilizzare il formato Pdf. Tranne ovviamente nel caso in cui venga richiesto un formato differente da questo. 

E tu cosa ne pensi? Hai qualcosa da aggiungere a riguardo? Se sì, scrivimi un commento!