Che Leonardo da Vinci fosse un genio si sa. Quello che non tutti sanno, forse, è che era anche particolarmente abile con le “candidature”. Più di cinquecento anni fa, infatti, Leonardo scrisse quella che può essere definita una lettera di presentazione/curriculum, documento che oggi stupisce per la sua modernità ed efficacia. In questo post lo analizzeremo e vedremo perché dovrebbe essere preso come esempio per redigere un curriculum perfetto.

Il curriculum perfetto di Leonardo da Vinci

Siamo nel 1482. Leonardo da Vinci ha trent’anni e, in occasione del suo trasferimento a Milano presso la corte degli Sforza, scrive una lettera a Ludovico il Moro, al fine di illustrare le proprie abilità.

L’aspetto più interessante della lettera (contenuta nel Codice Atlantico, conservato nella Biblioteca Ambrosiana di Milano) è che Leonardo non mette in evidenza le proprie doti di artista, come forse ci si aspetterebbe, ma altre competenze. È proprio questa scelta particolarmente astuta a rendere il testo interessante, se pensiamo alle caratteristiche che una candidatura efficace oggi dovrebbe avere. 

Leggiamo assieme il testo e scopriamo quali sono i suoi punti di forza.

La lettera/curriculum di Leonardo da Vinci

Ecco il testo della lettera liberamente tradotta in italiano corrente (il testo è stato preso dal sito di Scudit, dove puoi trovare sia la versione di Leonardo sia la versione qui riportata):

Avendo constatato che tutti quelli che affermano di essere inventori di strumenti bellici innovativi in realtà non hanno creato niente di nuovo, rivelerò a Vostra Eccellenza i miei segreti in questo campo, e li metterò in pratica quando sarà necessario. Le cose che sono in grado di fare sono elencate, anche se brevemente, qui di seguito (ma sono capace di fare molto di più, a seconda delle esigenze):

1 – Sono in grado di creare ponti, robusti ma maneggevoli, sia per attaccare i nemici che per sfuggirgli; e ponti da usare in battaglia, in grado di resistere al fuoco, facili da montare e smontare; e so come bruciare quelli dei nemici.

2 – In caso di assedio, so come eliminare l’acqua dei fossati e so creare macchine d’assedio adatte a questo scopo.

3 – Se, sempre in caso di assedio, la fortezza fosse inattaccabile dalle normali bombarde, sono in grado di sbriciolare ogni fortificazione, anche la più resistente.

4 – Ho ideato bombarde molto maneggevoli che lanciano proiettili a somiglianza di una tempesta, in modo da creare spavento e confusione nel nemico.

5 – Sono in grado di ideare e creare, in modo poco rumoroso, percorsi sotterranei per raggiungere un determinato luogo, anche passando al di sotto di fossati e fiumi.

6 – Costruirò carri coperti, sicuri, inattaccabili e dotati di artiglierie, che riusciranno a rompere le fila nemiche, aprendo la strada alle fanterie, che avanzeranno facilmente e senza ostacoli.

7 – Se c’è bisogno costruirò bombarde, mortai e passavolanti [per lanciare sassi e ‘proiettili’] belli e funzionali, rielaborati in modo nuovo.

8 – Se non basteranno le bombarde, farò catapulte, mangani, baliste [macchine per lanciare pietre e ‘fuochi’] e altre efficaci macchine da guerra, ancora in modo innovativo; costruirò, in base alla situazione, infiniti mezzi di offesa e difesa.

9 – In caso di battaglia sul mare, conosco efficaci strumenti di difesa e di offesa, e so farne navi che sanno resistere ad ogni tipo di attacco.

10 – In tempo di pace, sono in grado di soddisfare ogni richiesta nel campo dell’architettura, nell’edilizia pubblica e privata e nel progettare opere di canalizzazione delle acque.
So realizzare opere scultoree in marmo, bronzo e terracotta, e opere pittoriche di qualsiasi tipo.
Potrò eseguire il monumento equestre in bronzo che in eterno celebrerà la memoria di Vostro padre [Francesco] e della nobile casata degli Sforza.

Se le cose che ho promesso di fare sembrano impossibili e irrealizzabili, sono disposto a fornirne una sperimentazione in qualunque luogo voglia Vostra Eccellenza, a cui umilmente mi raccomando.

il curriculum perfetto di Leonardo da Vinci

Commenti

Ciò che colpisce della lettera è il suo pragmatismo. Il testo, infatti, possiede tutte le caratteristiche che un curriculum perfetto dovrebbe contenere. Vediamo perché:

 

  • La lettera è rivolta alle necessità del destinatario. Leonardo non incentra la lettera sulle doti d’artista, ma sulla sua capacità di realizzare costruzioni belliche. Si pensa che abbia deciso di puntare sulle armi, pensando che Ludovico il Moro potesse aver bisogno di una figura esperta in questo campo. Al di là delle ragioni sottostanti, il punto focale è questo: Leonardo ha saputo mettere in evidenza le capacità, a suo giudizio, maggiormente interessanti per il destinatario.

 

  • Cita, senza approfondire, le competenze meno rilevanti. Leonardo non dimentica di parlare delle sue capacità di artista, ma le relega al decimo punto, al termine della lettera.

 

  • Divide il testo in punti. Leonardo divide la lettera in punti, elemento che la rende più facile da leggere, esattamente ciò che bisognerebbe fare anche in un curriculum moderno.

 

  • È concreto e preciso. Nel descrivere ciò che sa fare, Leonardo è puntuale e dettagliato. Non scrive qualcosa del tipo “so costruire strumenti bellici di vario genere” (con la vaghezza tipica di molti curriculum odierni), ma spiega dettagliatamente il cosa, il come e il quando.

Conclusioni

La lettera/curriculum di Leonardo contiene tutto ciò che dovrebbero avere un curriculum perfetto e una brillante lettera di presentazione.

Il cv, infatti, dovrebbe parlare delle competenze acquisite e delle mansioni svolte maggiormente pertinenti al lavoro cercato, senza dilungarsi in dettagli inutili. Capacità e responsabilità dovrebbero essere descritte in modo preciso, per far sì che chi legge capisca concretamente cosa sappiamo fare.

Le informazioni meglio organizzarle in elenchi puntati, al fine di evitare impenetrabili e illeggibili blocchi di testo, mentre, per quanto riguarda la lettera di presentazione, ricordati che deve essere un “assaggio” del curriculum. Dovresti quindi sfruttarla per descrivere sinteticamente la tua figura, puntando sulle informazioni più rilevanti.

Hai bisogno di qualcuno che ti aiuti con il tuo cv? Contattami su mara.dangeli@yahoo.com